Odontoiatria Anestesia Ostia: anestesia generale, analgo-sedazione

Odontoiatria Anestesia Ostia

Le procedure odontoiatriche possono beneficiare di due forme di assistenza anestesiologica: anestesia generale e analgo-sedazione.

 

Anestesia generale in Odontoiatria

Indicazioni : procedure cruente e/o lunghe, lavori che richiedono molte sedute ed appuntamenti, procedure in cui si prevedono difficoltà nella soppressione certa del dolore tramite anestetico locale, pazienti ansioso-fobici, pazienti con ipersensibilità del cavo orale e riflesso del vomito accentuato o difficoltà alla apertura della bocca, pazienti con positività anamnestica per crisi anafilattoidi, pazienti che apprezzino risparmio di sedute e quindi di tempo, pazienti in età pediatrica precoce, pazienti portatori di patologie ad impatto sistemico come diabete, ipertensione arteriosa, cardiopatia ischemica.

Vantaggi:

  • Per il paziente: nessuna sofferenza fisica, emotiva o psichica, protezione biologica, assenza di limiti alla durata e riduzione dei tempi di realizzazione dell’intera procedura.
  • Per l’odontoiatra: maggiore speditezza esecutiva, minore rischio di imprecisioni, risparmio di tempo, di impegno del personale e della struttura.

Oggigiorno le tecniche e procedure anestesiologiche, quando effettuate da personale esperto e in ambienti tecnologicamente idonei, hanno raggiunto un grado di sicurezza paragonabile a quello di qualsiasi altro atto medico routinario. Ciò conferisce legittimazione etica alla proposta ed esecuzione di anestesia generale per l’espletamento di procedure non “salvavita”, come sono quelle odontoiatriche. Inoltre le modalità di preparazione sono semplici, i tempi di attuazione, risveglio, recupero e dimissione dell’ordine di poche decine di minuti. Il paziente si avvia a domicilio in totale sicurezza, in autonomia e benessere.

 

Analgo-sedazione in Odontoiatria

Indicazioni: procedure invasive e/o laboriose di durata prevista non superiore a 1.5 – 2 ore, pazienti ansiosi, con riflesso del vomito accentuato, pazienti che gradiscono una ottimizzazione dei tempi di realizzazione dell’intera procedura (N° di appuntamenti), alternativa alla anestesia generale in caso di anziani, coronaropatici, diabetici.

Vantaggi:

  • Per il paziente: eliminazione del disagio fisico, emotivo e psichico, protezione biologica, riduzione dei tempi di realizzazione dell’intera procedura.
  • Per l’odontoiatra: maggiore speditezza esecutiva, minore rischio di imprecisioni, risparmio di tempo, di impegno del personale e della struttura.

Il paziente sottoposto a questo trattamento, si trova in una condizione neuro-biologica caratterizzata da: ansiolisi profonda, amnesia degli eventi in corso, ipnosi (o sonnolenza), analgesia di grado lieve-moderato; mantiene tuttavia uno stato di coscienza e vigilanza continui e tale da garantire sempre una perfetta collaborazione alle necessità procedurali. Le modalità di esecuzione di questa metodica sono estremamente snelle: in pochi minuti il paziente è pronto alla procedura ed in 10-15 minuti dopo la fine dell’intervento è idoneo al ritorno a domicilio in sicurezza, benessere e autonomia totali.